Plum-cake limone e mandorle | Ricetta

Questo plum-cake l’ho pensato per accontentare quasi tutti.
Per prepararlo non servono grandi doti culinarie e vi basta un mixer, e se non avete nemmeno quello potete utilizzare una frusta o un leccapentole.
Ma non è finita qui, questa preparazione è anche molto veloce.
Per prepararla con me, scorrete in giù!

plum-cake limone e mandorle

Ingredienti

( x2 stampi da plum-cake 15×7)

180 g burro morbido a temperatura ambiente (20 °C)
180 g zucchero semolato
120 g farina mandorle
Scorza di due limone non trattati
Un pizzico di sale
200 g uova ( 4 uova medie)

15 g limoncello 25°vol

160 g farina debole per dolci
1 g lievito chimico

Procedimento

1. La prima cosa da fare è preriscaldare il forno a 170°C.

2. Poi, mettiamo in un mixer i primi sei ingredienti, cioè, il burro, lo zucchero, la farina di mandorle, la scorza del limone, il sale e le uova.
Azioniamo il mixer e facciamolo lavorare finché non otteniamo un composto omogeneo.
Uniamo il limoncello e mixiamo nuovamente.
Se non avete un mixer, fate questi passaggi con la frusta.

3. Versiamo il composto in una ciotola e incorporiamo la farina e il lievito setacciati insieme.

4. Imburriamo due teglie da plum-cake 15×7 oppure una grande il doppio.

5. Riempiamo le teglie fino a 2/3.

6. Facciamo un taglio al centro del plum-cake con una spatola immersa nel burro fuso.
Questo passaggio non è fondamentale, ma aiuterà il cake a crescere in modo omogeneo, spaccando solo al centro.

7. Inforniamo a 170°C con ventola accesa per 45 minuti.
Se il vostro forno è statico aumentate la temperatura di 15-20°C.

8. Controlliamo la cottura con uno stecco ( dovrà risultare asciutto).
Dopo la cottura togliamo subito il plum-cake dallo stampo.

Conservazione

Il plum-cake si conserva per circa una settimana.
Si può anche congelare; coperto bene con pellicola si mantiene fino a 3 mesi.

Consigli e personalizzazioni

Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, la temperatura consigliata del burro è quella di 20°C, le uova invece, si possono scaldare fino a 30 °C.

Non unite la farina nel mixer, altrimenti prenderà troppa forza.
Per lo stesso motivo, quando andrete ad incorporarla a mano, lavoratela il minimo necessario.

Per ottenere un plum-cake esteticamente migliore, vi consiglio di fare anche il 6° passaggio.

Non amate il limone o le mandorle? Tranquilli, potete sostituirli.
Per il limone basterà omettere la scorza e sostituire il limoncello con un altro alcolico a 25°Vol.
Le mandorle potete sostituirle con con altra frutta secca in polvere.

plum-cake limone e mandorle

Se avete delle domande, lasciate un commento, oppure contattatemi su Instagram.

Se provate questo dolce, fotografatelo, taggatemi su Instagram (mi trovate con il nome Passione Dolci Blog) e utilizzate l’hashtag #passionedolciblog, sono curiosa di vedere i vostri risultati!
Per provare altre ricette di Passione Dolci, clicca qui!
Ho scritto anche degli articoli con molte curiosità, utili per capire meglio il mondo del dolce!

plum-cake limone e mandorle


Leave a Reply