Chiacchiere o Frappe di Carnevale

Natale mi sembra ieri…eppure, è già tempo di una nuova festa!
Mancano pochissimi giorni a Carnevale e credo che per portare un po’ d’atmosfera nelle case, sia necessario preparare un bel dolce.
Per me non è facile scegliere il mio dolce di Carnevale preferito, quindi alcuni giorni fa, vi ho chiesto quale fosse il vostro.
Le più quotate sono state proprio le chiacchiere (o frappe) e, dopo alcune prove, ecco qua le mie!
La ricetta prevede un mix di farina forte e farina tipo 2 (o integrale), poco burro e poco zucchero, uova, sale e scorza di limone, ma soprattutto, l’anice (o altro liquore a scelta tra Marsala, grappa, ecc…).
Come potete notare nella ricetta non c’è lievito, e vi assicuro che non serve, perché quelle bellissime bolle riusciamo a ottenerle utilizzando solo l’alcool.
Scorrete in giù per preparare con me le chiacchiere di Carnevale!

chiacchiere di carnevale

INGREDIENTI
Dose per 40 chiacchiere

200 g farina forte
50 g farina tipo 2
40 g zucchero
25 g burro
1 g sale
100 g uova (2 uova medie)
25 g anice
Scorza di un limone

PROCEDIMENTO

Impastiamo tutti gli ingredienti insieme fino a che l’impasto non diventa liscio, sodo e non appiccicoso.
Copriamolo e lasciamolo riposare per almeno mezz’ora.

Dividiamo l’impasto in più panetti e stendiamolo a 1 mm.
Se ne avete la possibilità, utilizzate la macchina per stendere la pasta, altrimenti, se utilizzate il mattarello, cercate di ottenere il risultato più omogeneo possibile.
Per ottenere il giusto sviluppo, bisogna fare attenzione allo spessore, assicuratevi che sia giusto provando un pezzo di pasta nell’olio bollente.
Se stendiamo le chiacchiere troppo sottili, non si formeranno le bolle, se al contrario, le stendiamo troppo spesse, faranno difficoltà a cuocere all’interno.

A questo punto, se lo spessore è giusto, possiamo procedere tagliando la pasta con la rotella dentellata.
Dategli pure la forma che preferite, la più utilizzata è sicuramente quella rettangolare con due tagli al centro.

Friggiamo in abbondante olio a 175 °C.
Vi consiglio di cuocere poche chiacchiere alla volta e di girarle più volte finché non diventano belle dorate.
Scolatele su della carta assorbente e fatele raffreddare.

Adesso, se siete più tradizionalisti, spolveratele con dello zucchero a velo, altrimenti, provatele con del cioccolato fuso e magari della granella di nocciole!

Se provate questo dolce, fotografatelo, taggatemi su Instagram (mi trovate con il nome Passione Dolci Blog) e utilizzate l’hashtag #passionedolciblog, sono curiosa di vedere i vostri risultati!

chiacchiere di carnevale

Per provare altre ricette di Passione Dolci, clicca qui!
Ho scritto anche degli articoli con molte curiosità, utili per capire meglio il mondo del dolce!

Leave a Reply